Notizie

Ariete, chiude in positivo il bilancio e festeggia trent’anni di storia

Ariete festeggia trent’anni di vita confermando la sua solidità con l’approvazione del bilancio di esercizio 2022 e registrando un volume di ricavi di oltre 16 milioni di euro. L’Assemblea dei Soci, tornata in presenza dopo la pandemia, si è riunita il 10 maggio, un’occasione per celebrare trent’anni di impegno costante e lavoro di squadra, che hanno permesso alla società barese di raggiungere numerosi traguardi, premi e certificazioni. Nata il 20 aprile del 1993 con 15 soci e un capitale inziale sottoscritto di un milione e mezzo di lire, oggi Ariete opera sul territorio nazionale impiegando più di 700 persone, in prevalenza donne.

Tra i presenti il presidente e il direttore di Legacoop Puglia, Carmelo Rollo e Pasquale Ferrante, e i soci della Cooperativa.

«Siete una esperienza da raccontare – ha affermato il presidente di Legacoop Puglia, Carmelo Rollo –. Persone, sostenibilità, pari opportunità, welfare e formazione sono i vostri punti di forza. Siamo cresciuti insieme e questo è motivo di soddisfazione e ci fa sperare che tutto continui».

«Ariete – ha spiegato il presidente di Ariete, Lucia Disabato – dopo trent’anni può continuare a contare sulle competenze e la professionalità dei suoi soci e dipendenti. Questo ci permette di guardare al futuro con grande fiducia. Il bilancio appena approvato – continua Disabato – testimonia un lavoro costante e strutturato, che porta oggi la Cooperativa ad essere una società solida sia dal punto di vista patrimoniale che finanziario».

Ariete, nei suoi trent’anni di attività, ha saputo affrontare sfide e cogliere opportunità riservando, anno dopo anno, grande attenzione alla sostenibilità ambientale, economica e sociale, oltre che al welfare aziendale e alla valorizzazione della formazione. Questi i principali argomenti approfonditi anche quest’anno nel corso dell’assemblea di bilancio. Da tempo ormai, la Cooperativa ha orientato il proprio business in direzione di strategie sempre più ecosostenibili, dalla riduzione delle emissioni inquinanti alla valorizzazione di fonti energetiche rinnovabili. In quest’ottica, la Cooperativa ha deciso di intraprendere l’iter di richiesta di acquisizione del marchio ecologico Ecolabel UE, con l’obiettivo di erogare un servizio ancor più efficiente in termini ambientali. 

La società, inoltre, è promotrice del consumo di energia “pulita”, prodotta grazie all’impianto fotovoltaico installato nel 2011 e ampliato nel 2013 presso la propria sede legale. Non meno importante il valore affidato alla persona. Per il 2022, infatti, Ariete ha nuovamente basato le proprie politiche aziendali sulla centralità dei lavoratori come risorsa per la quale è necessario garantire in maniera continuativa un ambiente di lavoro positivo e propositivo. A suggellare tale impegno la certificazione del Sistema di gestione per la Parità di Genere, che ha portato la Cooperativa a certificarsi UNI/PdR 125:2022. Al fine di ottenere un ambiente di lavoro sereno e migliorare la qualità della vita privata di tutti, Ariete ha investito su un piano di welfare aziendale in linea con il fabbisogno reale di chi vive la Cooperativa giornalmente, implementandolo per l’anno in corso.

To top